martedì 17 gennaio 2017

Gnocchi di zucca



English version below
Gli gnocchi di zucca sono una di quelle ricette che ho toppato alla prima. Ci provai anni fa con risultati disastrosi. Ora, l'impasto per gli gnocchi di zucca tende a rimanere molliccio, per cui non c'e' speranza di farne dei rotolini da tagliare col coltello (pratica comune col classico gnocco di patate). Un po' perplessa dall'aspetto blobboso del mio impasto, iniziai ad aggiungere farina fino a raggiungere la consistenza voluta. Il risultato? Un obbrobbrio: duri, gommosi, immangiabili. Quegli gnocchi avrebbero potuto avere un futuro come materiale da costruzione, ma mai come primo piatto (e difatti volarono nell'immondizia :().
Imparai cosi' che l'impasto dello gnocco di zucca deve rimanere molle e che gli gnocchetti si fanno coi cucchiaini (e, dal punto di vista estetico, non sono molto fotogenici :P). E per la ricetta di oggi devo ringraziare Manu che mi ha fornito la sua ottima versione  e si suoi preziosi consigli :)

Gnocchi di zucca

-500 g di polpa di zucca cotta in forno
-360 g di patate
-300 g di farina
-1 uovo
-2 prese di sale
-noce moscata q.b.
-burro per condire
-ricotta affumicata per condire

Cuocete una zucca in forno (io ho usato la butternut squash, ma credo che la zucca mantovana vada pure meglio) e prendetene 500 g di polpa. Lessate le patate con la buccia e lasciatele raffreddare. Sbucciate le patate e passatele nello schiacchiapatate. Fate lo stesso con la polpa di zucca. Mettete patate e zucca in una ciotola, aggiungete la farina, il sale, l'uovo ed una grattatina di noce moscata. Mescolate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. In una pentola abbastanza capiente, portare a bollore l'acqua salata. Nel frattempo, preparate una padella e fatevi sciogliere un po' di burro. Formate uno gnocco con l'aiuto di due cucchiaini e buttatelo nell'acqua bollente. Procedete cosi', fino ad esaurimento dell'impasto. Vi consiglio di non buttare piu' di 7-8 gnocchi per volta. Aspettate che vengano a galla, rimuoveteli con una schiumarola e metteteli nella padella col burro, facendoli saltare un po'. Servire caldi con una grattatina di ricotta affumicata (io non sono riuscita a reperirla e l'ho sostituita col gouda affumicato).



Butternut gnocchi are a popular version of the common potatoes' one. I must admit I tried making butternut gnocchi years ago with terrible results. Contrary to common potatoes gnocchi, the dough of the butternut ones should remain sticky. So the very first time I tried this recipe, I was not very convinced by the texture of the dough and started to add more and more flour...with horrible results :P The dough might have been good as constructing material, but not a main course (and, indeed, went right to the garbage :(). So, the rule of thumb, with butternut gnocchi is the dough must be sticky! You won't be able to shape the gnocchi in the same fashion you do with the potatoes one, you have to use teaspoons. 
For today's recipe, I must thank Manu and her valuable tips on that :)

Butternut squash gnocchi

-500 g of baked butternut squash pulp
-360 g of potatoes
-300 g of flour
-1 egg
-2 pinches of salt
-a pinch of ground nutmeg
-butter for seasoning
-a full hand of grated smoked ricotta (or gouda)

Bake the butternut squash in the oven and take 500 g of pulp. Boil the potatoes with their skin and let them cool down. Peel the potatoes and mash them with the aid of a potatoes masher. Do the same with the butternut squash pulp.Transfer the mashed potatoes and the squash in a bowl, and add flour, salt, 1 egg snd a pinch of ground nutmeg. Mix all the ingredients to obtain a homogeneous dough. In a large pot, bring salty water to boil. Meanwhile, prepare a frying pan where you will let the butter melt. With the aid of two teaspoons, form a gnocco and toss it in the boiling water. Proceed in the same way with the remaining dough. I suggest you do not cook more than 7-8 gnocchi at the time. When the gnocchi start to flot, remove them with a strainer, trasfer and saute' them in the frying pan. Serve hot with some grated smoked ricotta (or, if you can't find it, smoked gouda).


Nessun commento: