mercoledì 8 marzo 2017

Coconut gelato

English version below
E visto che di gelato avevamo parlato, vi lascio un'altra ricetta. Decisamente piu' semplice di quello postato qualche tempo fa, questo gelato al cocco me lo sono inventato in occasione di una cenetta tra amici (per la serie: mai sperimentare quando si hanno ospiti! :)). La difficolta' piu' grossa e' reperire il latte di cocco giusto. Io ne ho trovati almeno tre tipi (per ora): una versione light, uno che assomiglia, come consistenza, ad un latte normale e un'altro addizionato di addensanti che lo rendono un po' piu'...cremoso? Simile alla panna fresca, insomma. Quello che ho trovato migliore per preparare questo gelato, e' il secondo, quindi quello dalla parevenza di latte intero. Ora, siccome delle volte non e' chiaro dalla confezione chi sia chi, una volta trovato il latte giusto, memorizzate la confezione e rimanete fedeli con quella. Mi raccomando: non confondete il latte di cocco con l'omonima acqua. Il latte di cocco si ottiene per spremitura della polpa, mentre l'acqua e' il liquido contenuto nella noce di cocco.

Gelato al cocco
Dosi: 4-5 persone

-400 mL di latte di cocco
-150 g di zucchero
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Mettete tutti gli ingredienti nella gelatiera e attivate le pale di mescolamento, senza raffreddare. Fate sciogliere lo zucchero e attaccate anche il motore di raffreddamento. Mantecate per 20-25 min e stoccate in freezer fino al momento di servire.


Speaking about gelato, I leave you with an other recipe (definitely much easier of the one posted a while ago). I must admit I totally invented this gelato in occasion of a dinner with friends (yes, I have broken the rule of thumb: never experiment something new when you have guests! :)). The most challenging part of the recipe is finding the right type of coconut milk. So far, I found three different kinds: a light version (too watery for a gelato preparation), a "normal" one looking as regular milk, and a third type added with carrageenan, which make the milk quite creamy. I suggest you use the second type, thus, the one looking as regular whole milk. Sometimes is not evident from the can who is who, so I advise you to memorize the brand when you find the right one. Just be careful to do not confuse coconut milk with the corresponding water: the first one is obtained by squeezing the pulp, while the second is liquid contained in the nut.

Coconut gelato
Doses: 4-5 persons

-400 mL of coconut milk
-150 g of sugar
-1 tea spoon of vanilla extract

Pour all the ingredients in the gelato maker and activate the stirring without cooling down. Let the sugar dissolve and turn the machine on stirring/cooling option. Whisk for 20-25 min and store in freezer  till time to serve.




3 commenti:

wennycara ha detto...

Lucy ciao!
Sono tornata dopo taaantooo tempo e non sai che piacere vedere che tra i pochi blog che seguivo ancora sopravvissuti c'era il tuo :D :D :D grande!
Post come questo mi fanno rimpiangere di non avere la gelatiera... dev'essere buonissimo.
Buona giornata e a presto,
wenny

Lucy ha detto...

Ciao Wenny,

che bello sentirti, come va in Toscana?
Vedo che anche te hai ripreso a scrivere e con un nuovo restyling del blog :)

A presto,
Luci

wennycara ha detto...

Va tutto bene ;)
Si mi sono risvegliata con la primavera!