sabato 27 maggio 2017

Crostata albicocche e mandorle

English version below
Ahi ahi, la stanchezza gioca brutti scherzi, speriamo di darvi la ricetta giusta oggi eh :)
E' successo che lo scorso weekend fosse quello di Victoria's ovvero la giornata in cui si festeggia la regina Vittoria. E quindi fine settimana lungo, in cui tradizionalmente ci si dedica al giardinaggio e alle gite fuori porta. Nel nostro caso, primo BBQ della stagione, primo invito dopo la nascita di Virginia e prima uscita della pupattola in societa'. E visto che si era invitati e fa piacere portar qualcosa, e vuoi anche che a me piaccia il baking e mio marito abbia un debole per le crostate, ho pensato di fare una:

Crostata di albicocche e mandorle
Dosi: 15 persone

-pasta frolla (dose con 500 g di farina, vedete qui)
-500 g di confettura di albicocche
-100 g di mandorle in scaglie  

Preparate la frolla come spiegato qua. Stendetela poi su una teglia abbastanza grande (40x25 cm circa) rivestita da carta da forno. Farcitela con confettura di albicocche e spolverizzate la superficie con le mandorle. Cuocete in forno preriscaldato a 180 C, finche' la frolla non sia dorata.



Hopefully, today I will provide the right recipe, despite my fatigue and lack of sleep :P
Last weekend was Victoria's day, which means a long weekend, dedicated to gardening and to the first BBQ of the year. Given that was the first day out of Virginia and I was feeling like baking and that my hubby's favorite cake is crostata* with fruit jam, I decided to make a:

Crostata with apricots and almonds
Doses: 15 persons

-pasta frolla dough (dose with 500 g of flour, for recipe see here)
-500 g of apricot jam
-100 g of almonds in slices

Prepare the frolla as explained here. Spread the dough on a wide oven sheet (about 40x25 cm) covered with parchment paper. Garnish the dough with the apricot jam and decorate with the almond slices. Bake in preheated oven at 180 C, until the dough turns gold-brown.
*Crostata is a traditional Italian cake with a base of pasta frolla dough (similar to shortbread, but lighter than that). While the base is always the same, the filling might vary (jam, chocolate, fresh fruit, custard).

Nessun commento: