mercoledì 24 maggio 2017

Risotto con fave e pecorino



English version below
Quando si hanno dei neonati, dicono di approfittare delle ore in cui dormono per riposarsi o dedicarsi ad altre occupazioni. Bene, mia figlia non dorme mai. OK, non proprio "mai", diciamo che sta sveglia tutto il giorno per poi crollare intorno alle 21 e risvegliarsi alle 3 del mattino. E manco a dire che quando e' sveglia stia buona, no no: e' iperattiva, vuole giocare e vuole attenzione. Insomma, piu' la osservo, piu' penso che abbia preso il peggio di me:
-la mia razionata pazienza (aspetto ancora che inventino gli integratori in pillole...)
-la mia lunaticita'
-il mio odio per la casalinghitudine e per lo stare in casa in generale (a meno che fuori non ci sia la tormenta di neve o si debba dormire)
-la mia iperattivita' (aspetto solo l'OK del pediatra per portarla a correre con me nel passeggino)
-la mia insonnia (perche' dormire quando si possono fare cose moolto piu' interessanti???)
Ed io vorrei cucinare, aggiornare il blog, farci un bel restyiling, ma la baby boss prende tempo ed energie e si fa quel che si puo' (non senza una profonda frustrazione!).
A questo si aggiunge la difficolta' a reperire le primizie che ormai dovrebbero avere invaso i negozi, dove invece il repertorio e' sempre quello dell' autunno-inverno. L'altro giorno, pero', mentre giravo sconsolata tra i banchi della verdura, mi sono imbattuta in queste fave e ho pensato di farci un bel risotto col piu' classico dei suoi abbinamenti.

Risotto fave e pecorino
Dosi: 3-4 persone

-400 g di riso carnaroli
-2 L di brodo vegetale
-3 manciate di fave
-100 g di pecorino romano*
-olio evo qb

Sgranate le fave e buttale in padella con un po' d'olio d'oliva. Fatele saltare un po' finche' la buccia esterna non inizia a staccarsi. Togliete le fave dal fuoco e lasciatele raffreddare. Rimuovete la buccia esterna e rimettete le fave sgusciate nella padella con l'olio. Mettete sul fuoco ed aggiungere il riso. Fatelo tostare per un minuto ed aggiungete un po' di brodo fino ad un cm sopra la superficie. Portate il risotto ad un  lieve bollore e mescolate di tanto in tanto, aggiungendo brodo, man mano che viene assorbito. La cottura richiede in genere 18-20 min, ma io assaggio sempre per sicurezza e tolgo il risotto quando e' sempre un po' al dente. Aggiungere il pecorino e mantecare. Servire immediatamente, ricordando che non e' il risotto ad aspettare le persone, ma le persone ad aspettare il risotto :)
*se vi piacciono i sapori piu' delicati potete sostituirlo con del parmigiano o del grana.

When you have a new born, they recommend you sleep when they do or you take advantage of that to dedicate yourself to other occupations. Well, my daughter never sleeps. OK, "never" is not very precise, I would say she is awake most of the day to fall asleep around 9 pm and wake up again around 3 am. And when she is up she wants a lot of attention and she has to be entertained while she lies in her bassinet. The more I observe her, the more I think she got the worst of my personality:
-my impatience (I am still waiting for patience supplements...)
-my changeable mood
-my intolerance for domestic life and in general for being stuck at home (unless there is a snow storm or I feel sleepy)
-my hyperactivity (I am just waiting she would be old enough to bring her running in the stroller)
-my insomnia (why sleeping when there are so much more interesting things to do????)
And I would like to dedicate more time to the blog, make a full restyling, cooking more, but the baby boss demands attentions and I do what I can (not without a deep frustration though) .
Other source of frustration is the difficulty to get fresh springy fruit and vegetable. i can't get why I am still finding the same veggies of the fall-winter season (maybe, I should consider changing grocery store :P).  But never say never! So, the other day, while I was looking for something fresh to cook, I ran into these fave beans, which made me thinking of one of the most classical Italian pairings.

Risotto with fave and pecorino cheese
Doses: 3-4 persons

-400 g of carnaroli rice
-2 L of vegetable stock
-3 full hands of fave
-100 g of pecorino romano cheese*
-extra virgin olive oil as needed

Remove fave beans from their case and place them in a pan with a bit of olive oil. Sear the beans until the external peel starts to detach. Remove the pan from the flame and let the beans cool down. Remove the external peel, put the cores back in the frying pan and add a bit of olive oil. Place the pan on the stove under a medium flame, add the rice and toast it for one minute. Add the stock, so that the rice surface will be covered with 1 cm broth. Bring to a light boiling and add more stock as it will be absorbed by the rice. The cooking time is usually 18-20 min, but I normally taste the rice and remove it from the flame when the core is still a bit hard ("al dente"). Add the pecorino cheese to the risotto and mix well. Serve the risotto right away, and remember that people must wait for risotto, not the other way around :)
*if you prefer a milder taste, you can replace pecorino with parmigiano or grana cheese.

2 commenti:

patrizia boni ha detto...

cara lucia
mi sembra di non aver letto quando aggiungi il formaggio.
io lo so, alla fine come mantecatura.
ma ti perdono
perchè ultimamente la tua vita sconvolta da una " tormenta " che prima era solo fuori ed ora l'hai anche in casa (virginia :) ) fa fatica ad ambientarsi a questo cambiamento.
bacioni
patrizia

Lucy ha detto...

Ooops, corretto! :P
Avevo giusto dimenticato un piccolo dettaglio...grazieeee :)